EcoFoodFertility, il nuovo modello di valutazione dell'impatto ambientale sulla salute umana

Produttori

La produzione Eubiotica prende origine dal Biologico andando, dove possibile oltre con la ricerca di soluzioni migliorative in ogni momento della filiera produttiva e commerciale; non un metodo talebano di approccio ma costruttivo che veda la salute umana e ambientale, e non la produttività, come interesse primario.

La ricerca di materie prime non contaminate e non geneticamente modificate, come erano i prodotti originari che per millenni hanno alimentato la specie umana senza “effetti collaterali”, si affianca a processi di trasformazione e confezionamento che sappiano preservare e valorizzare al meglio le proprietà intrinseche della materia prima.

L’obiettivo è quello di portare in tavola alimenti rispettosi e buoni per la vita e per la salute; i processi produttivi riscoprono così le coltivazioni non drogate dall’uso di sostanze chimiche e rispettose dei naturali tempi di maturazioni fino a lievitazioni non forzate.

La produzione con tecniche eubiotiche non può competere in termini quantitativi con la produzione industriale e i prodotti hanno cicli di vita più brevi, ma tutto questo viene compensato dal miglioramento a livello salutistico e ambientale che si ottiene.

Al progetto EcoFoodFertility aderiscono aziende che mirano a produrre e trasformare i loro prodotti in maniera eubiotica. I ricercatori di EcoFoodFertility analizzano i prodotti forniti dalle aziende che fanno richiesta con l’obiettivo di identificare prodotti rispettosi della salute umana.

La totale assenza di elementi inquinanti spesso è difficile da raggiungere; i parametri adottati nel protocollo EcoFoodFertility sono molto al di sotto delle tabelle di legge e tengono conto in maniera particolare della sommatoria della presenza di più elementi.

Viene concesso l’uso del marchio “EcoFoodFertility Partner Producer” alle aziende che hanno fornito prodotti idonei alla sperimentazione. L’Associazione EcoFoodFertility non fornisce certificazioni ne su prodotti testati ne tantomeno per quelli non testati. Le aziende autorizzate all’uso del marchio “EcoFoodFertility Partner Producer “ sono uniche responsabili del loro operato e di eventuale uso improprio del marchio.