Questo sito usa i cookies aiutandoci a capire come lo utilizzi per migliorare la qualità della navigazione tua e di altri.
Scorrendo la pagina o cliccando su qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. informativa sulla privacy

EcoFoodFertility, il nuovo modello di valutazione dell'impatto ambientale sulla salute umana

Ecofoodfertility al SANA 2020

Venerdì 9 ottobre sarà presentato al SANA di Bologna (http://www.sana.it/), l’evento annuale più importante del Biologico in Italia, nell’ambito di Rivoluzione BIO (https://rivoluzionebio.it/registrati/), il nuovo progetto di ricerca sul Biologico proposto dal gruppo di ricerca EcoFoodFertility, coordinato dal Dott. Luigi Montano.
Il progetto, Dieta mediterranea con alimenti Biologici e Biodinamici per contrastare gli effetti degli inquinanti ambientali sulla salute umana,

EcoFoodFertility “Bio-Detox”  intende mettere un punto fermo a favore del BIO rispetto al convenzionale, lanciando un messaggio nuovo, assolutamente attuale ed urgente di Resilienza Ambientale, quindi di protezione della salute umana sempre più minacciata dall’inquinamento.

Il progetto attraverso un disegno di studio ad alta evidenza scientifica (Trial Clinico Randomizzato) appositamente predisposto dal gruppo di ricercatori della Rete Nazionale di EcoFoodFertility che fanno parte di enti sanitari pubblici, di ricerca e universitari italiani, interesserà nuclei familiari nelle aree a più alto rischio ambientale d’Italia (Terre dei Fuochi), per valutare quanto gli alimenti biologici e biodinamici, perché privi di pesticidi e più ricchi di sostanze detossificanti e antiossidanti, possano rappresentare una concreta misura di prevenzione per le patologie cronico-degenerative delle presenti e future generazioni.
L’ashtag del progetto: #CONILBIOMIDIFENDO, sarà il nuovo messaggio del BIO, inteso come misura di Resilienza Ambientale dell’Uomo, per proteggere la propria Salute, la Fertilità, la Biodiversità, l’Ambiente!!!