Questo sito usa i cookies aiutandoci a capire come lo utilizzi per migliorare la qualità della navigazione tua e di altri.
Scorrendo la pagina o cliccando su qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. informativa sulla privacy

EcoFoodFertility, il nuovo modello di valutazione dell'impatto ambientale sulla salute umana

BenEssere Rotariano 2019 - Contursi

Benessere Rotariano Locandina 212x300Giovedì, 5 settembre alle ore 16,30, nel Salone delle Terme Vulpacchio, a Contursi Terme, si svolge la IX Giornata del BenEssere Rotariano. Il convegno, organizzato dal Club Rotary Campagna-Valle del Sele e dal Distretto Rotary 2100 (Campania, Calabria e Territorio di Lauria), si avvale del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Contursi Terme, dell’Osservatorio Regionale del Fenomeno della violenza sulle donne e delle Terme Vulpacchio e della partecipazione dei Club Nocera Inferiore Sarno,

La proteina degli spermatozoi biomarcatore di danno al Dna

spermatozoiRiportata su Quotidiano Sanità, la nuova metodica recentemente pubblicata su J. of Human Reproduction Science (Volume 12, April-June 2019, doi: 10.4103/jhrs.JHRS_170_18 ) ed applicata con questo lavoro presentato al Congresso dell'European Society of Human reproduction di Vienna (ESHRE 2019) su due gruppi omogenei per età e stili di Vita in due zone ad alto e basso impatto ambientale (Terra dei Fuochi e Valle del Sele nel salernitano) per valutare con maggiore affidabilità il danno ambientale sul DNA spermatico. #proteinap53, #ecofoodfertility #fertilita #inquinamento #ambiente

Premio Platinum Communication al Congresso Nazionale di Andrologia

Il liquido seminale sentinella dell’inquinamento Indoor e nuovi indicatori di danno ambientale

premio convegno nazionale astrologiaAl 43° congresso della Società Italiana di Andrologia di Bari dal 23 al 25 maggio, ennesimo premio per migliore comunicazione al gruppo di ricerca EcoFoodFertility coordinato dal dott. Luigi Montano, UroAndrologo dell’ASL di Salerno, esperto in Patologia Ambientale e Medicina dello Stile di Vita, nonché attuale Presidente Nazionale della Società Italiana di Riproduzione Umana (SIRU). Premio Platinum per la comunicazione su nuovi biomarcatori di danno da inquinamento ambientale che rafforzano i lavori precedenti del progetto nel considerare lo sperma quale mezzo precocissimo ed ideale di valutazione di impatto ambientale sulla salute umana e verificando come nello studio del DNA spermatico sembrano riscontrarsi i primi e più profondi segni del danno ambientale, così come già il gruppo di ricerca aveva rilevato pubblicando su Environmental Toxicology and Pharmacology nel marzo 2018. Il lavoro in collaborazione con il centro di ricerche Gentile coordinato dal Dott. Raimondo Salvatore, ha confrontato 237 campioni seminali di soggetti omogenei per età e stili di vita, non fumatori, dell’area della Terra dei Fuochi con quella dell’area del Cilento e Valle del Sele nel Salernitano, il danno al DNA spermatico veniva quantificato in base ai livelli della p53 intraspermatica, proteina che regola il destino delle cellule, definita appunto “guardiano del genoma”.

Basta "registrare" i morti!

genitali maschiliAl primo convegno scientifico mai svolto in Italia sul rapporto Ambiente- Infertilità, organizzato dalla Società Italiana di Riproduzione Umana (SIRU) a Siracusa, il Dott. Montano, UroAndrologo, Presidente della SIRU e coordinatore del Progetto EcoFoodFertility è inteventuto all'apertura del convegno suggerendo un cambio di approccio radicale allo studio epidemiologico del rischio salute.

Fridays For Future

1 fridaysforfuture Ecofoodfertility 16 04 19 1EcoFoodFertility in coerenza con il progetto a difesa della Fertilità delle nuove e future generazioni che sta portando avanti a partire dalle aree a maggiore pressione ambientale è insieme a Greta Thunberg ed al movimento dei giovanissimi che vedono minacciato il loro futuro da un ambiente sempre più ostile che sta minando la sopravvivenza stessa della specie umana fin dalle sue fondamenta: la RIPRODUZIONE!!! 
Non c'è più tempo! La Politica deve rispondere alla SCIENZA che in modo inequivocabile da troppo tempo invoca misure immediate per salvare la Madre Terra!
#fridaysforfuture #gretathunberg #ecofoodfertility
 

De Magistris 30 gennaio 2019

Non c’è soltanto la Terra dei Fuochi, i micro-veleni sono molto più subdoli
Per riuscire a comprendere quale sia l'effetto dell’inqulnamento ambientale sulla salute, la Campania ha dato vita ad un progetto che sta offrendo grandi risultati: -Eco food fertility, ideato e coordinato dall'andrologo Luigi Montano. Il progetto è uno studio Interdisciplinare dì bio-monitoraggio umano inte­grato, che usa il seme maschile come cartina di tornasole della salute. In questo modo è possibile valutare in maniera sistematica quanto l'ambiente, l'alimentazione e gli stili di vita influenzino la salute umana …

Seme Sentinella - da IoUomo Nov.2018

Un’ “Antenna Epidemiologica Andrologica” nelle aree a rischio ambientale d’Italia (SIN) a tutela della salute pubblica per le attuali e future generazioni

Il Piano Nazionale per la Fertilità del maggio 2015 “difendi la tua fertilità, prepara una culla nel tuo futuro” per la prima volta in Italia, inserisce la Fertilità al centro delle politiche sanitarie ed educative del nostro Paese, considerandola come bisogno essenziale non solo della coppia, ma dell’intera società.

QuotidianoSanità 10/10/18: il liquido seminale come spia della salute

Inquinamento, il liquido seminale come “spia” della salute. Al via studio pilota con 450 ragazzi

Mercoledì 10 OTTOBRE 2018

quotidiano sanitaCoordinato dalla Asl di Salerno e promosso dal ministero della Salute,il programma Fast coinvolgerà 450 ragazzi di tre aree del paese ad elevato impatto ambientale: 150 residenti nella Terra dei fuochi (Comuni a nord di Napoli), 150 nel Sito di interesse nazionale di Brescia-Caffaro e altrettanti nel Sin Valle del Sacco (Roma-Frosinone). In pista anche una dieta detox a base di prodotti bio provenienti alle filiere dell'agroalimentare italiano di qualità.

Analizzare il rapporto tra salute riproduttiva e contaminazione ambientale facendo del liquido seminale una spia della pulizia dell’ambiente e del benessere dell’individuo: nasce da una costola del progetto Ecofoodfertility il programma Fast (Fertilità, ambiente e stili di vita) coordinato dalla Asl di Salerno e promosso dal ministero della Salute su 450 ragazzi di tre aree del paese ad elevato impatto ambientale: 150 sono residenti nella Terra dei fuochi (Comuni a nord di Napoli), 150 nel Sito di interesse nazionale di Brescia-Caffaro e altrettanti nel Sin Valle del Sacco (Roma-Frosinone).

Il Mattino: Dalla Terra dei Fuochi ortaggi salva-fertilità

il Mattino 041018 campo eubioticoSALUTE MA NON SOLO: PER PRESENTARE IL PROGETTO LO CHEF «RIVISITA« LE RICETTE DI RUPERTO, IL CUOCO DI FERRANTE D’ARAGONA
Pomodori broccoli e peperoni: la dieta detox arriva dal Nolano

La ricerca per stabilire il rapporto tra inquinamento e riproduzione